Tipi e applicazione di pompe a vite

Una pompa a vite è una pompa a spostamento positivo che utilizza una o più viti per spostare fluidi o solidi lungo l'asse delle viti. Nella sua forma più semplice (la pompa a vite di Archimede), una singola vite ruota in una cavità cilindrica, spostando così il materiale lungo il mandrino della vite. Questa antica costruzione è ancora utilizzata in molte applicazioni a bassa tecnologia, come i sistemi di irrigazione e nelle macchine agricole per il trasporto di grano e altri solidi.

Tipi e applicazione di pompe a vite

Lo sviluppo della pompa a vite ha portato a una varietà di tecnologie a più assi in cui le viti realizzate con cura ruotano in direzioni opposte o rimangono stazionarie all'interno di una cavità. La cavità può essere profilata, creando così cavità in cui il materiale pompato viene "intrappolato".

Nelle installazioni offshore e marine, una pompa a tre mandrini viene spesso utilizzata per pompare fluidi viscosi ad alta pressione. Tre viti spingono il liquido pompato in una camera chiusa. Mentre le viti ruotano in direzioni opposte, il liquido pompato si sposta lungo i mandrini delle viti.

Le pompe a vite a tre mandrini vengono utilizzate per il trasporto di fluidi viscosi con proprietà lubrificanti. Sono adatti per una varietà di applicazioni come iniezione di carburante, bruciatori a nafta, boosting, idraulica, carburante, lubrificazione, circolazione, alimentazione e così via.

Rispetto alle pompe centrifughe, le pompe a vite presentano numerosi vantaggi. Il fluido pompato si muove assialmente senza turbolenza che elimina la formazione di schiuma che altrimenti si verificherebbe nei fluidi viscosi. Sono anche in grado di pompare fluidi di viscosità più elevata senza perdere la portata. Inoltre, i cambiamenti nella differenza di pressione hanno un impatto limitato sulle pompe a vite rispetto alle pompe centrifughe.