Gli schermi shaker più efficaci mantengono i metodi

Fondamentalmente, uno schermo funge da indicatore di "go-no-go": o una particella è abbastanza piccola da passare attraverso lo schermo o non lo è. Le superfici di schermatura utilizzate nelle apparecchiature di controllo dei solidi sono generalmente realizzate in tessuto multistrato per schermi di filo metallico e sono il "cuore e l'anima" dello shale shaker.

Gli schermi shaker più efficaci mantengono i metodi

Più spesso, la qualità di uno shale shale è definita dalla qualità degli schermi che utilizza. Le schermate più efficaci mantengono le seguenti caratteristiche:

1. Schermi mesh multistrato

Gli schermi a strati hanno due o più teli per schermi, di solito di maglie diverse, montati in un unico pannello dello schermo. Queste schermate avranno aperture che variano notevolmente per dimensioni e forma. La mesh è definita come il numero di aperture per pollice lineare. La maglia può essere misurata partendo dal centro di un filo e contando il numero di aperture a un punto di un pollice di distanza.

2. Rete metallica in acciaio inossidabile tesa

La rete metallica dovrebbe essere resistente alla corrosione e fornire una superficie superiore allungata. Schermi che non mantengono una superficie superiore provocatoria si danneggiano facilmente e forniscono un taglio dei solidi scadente.

3. Qualifica API

Le caratteristiche e le prestazioni dello schermo variano notevolmente da un fornitore all'altro. Per caratterizzare correttamente il punto di taglio di uno schermo e garantire che gli schermi forniti soddisfino standard accettabili a livello internazionale, è necessario utilizzare solo schermi qualificati API 13C.