La storia della perforazione

Molto tempo fa, la gente trapana è cercare la fonte d'acqua invece del petrolio. In effetti, quando hanno trovato il petrolio, sono stati molto turbati, perché inquina l'acqua. In primo luogo, la perforazione consiste nell'ottenere acqua dolce e acqua di mare, l'acqua fresca viene utilizzata per bere lavaggio e irrigazione e l'acqua di mare viene utilizzata per produrre sale. Fino all'inizio del diciannovesimo secolo, poiché l'industrializzazione aumentava le esigenze della produzione petrolifera, la diffusione graduale dell'olio di fango.

Il primo ha registrato che le trivellazioni risalgono al terzo secolo della Cina. Usano una tecnica chiamata perforazione di utensili a cavo, il metodo di realizzazione è la caduta della grande piattaforma di perforazione metallica, quindi utilizzare un contenitore tubolare per raccogliere i frammenti. In questa tecnica, il popolo cinese era il leader, la Cina è stata riconosciuta come la prima a utilizzare il fluido nel processo di perforazione, il fluido si riferisce all'acqua. Può ammorbidire la roccia, la perforazione è facile da perforare la roccia, mentre mentre contribuisce a eliminare le rocce.

Nel 1833, c'era un ingegnere francese che si chiamava Flauville, osservò subito la perforazione dell'utensile per cavi. Nel lavoro, le attrezzature di perforazione perforano l'acqua. Si rese conto che l'acqua fu scaricata è molto efficace. Immaginava una specie di dispositivo, secondo l'immaginazione, l'acqua veniva trasportata nei fori solo nella corda di perforazione interna, dopo che l'acqua restituiva il terreno, portava fuori la perforazione. L'operazione continua a utilizzare fino ad ora.