Desilter fabbricati da DC in vendita

Un desilter utilizza idrocicloni più piccoli di solito 5 "o più piccoli. I coni più piccoli consentono ai desilter di separare le dimensioni delle particelle più fini dalle apparecchiature di controllo dei solidi a flusso pieno. Rimozione di particelle di 15 micron e più grandi. Coni multipli vengono normalmente utilizzati in questa applicazione per ottenere il GPM richiesto necessario per il sistema di controllo dei solidi.

Desilter fabbricati da DC in vendita

Quando si installa un desilter, seguire queste raccomandazioni generali:

1. Dimensionare il desilter per elaborare il 100-125% della velocità di circolazione totale del fango.
2. Prendere l'aspirazione del desilter dal compartimento che riceve il fluido elaborato dal desander.
3. Mantenere tutte le linee più corte e diritte possibili.
4. Non utilizzare la stessa pompa centrifuga per alimentare sia il desander che il desilter. Se entrambe le apparecchiature devono essere utilizzate contemporaneamente, devono essere installate in serie e ciascuna deve avere la propria pompa.
5. Dirigere la linea di troppo pieno verso il basso nel compartimento successivo a valle con un angolo di circa il 45%.
6. Mantenere l'estremità della linea di scarico sopra la superficie del fango per evitare di creare un vuoto nella linea.
7. Installare una linea di equalizzazione bassa per consentire il riflusso nella sezione del desander.
8. Installare uno schermo di protezione sull'aspirazione con fessure da ½ ”per impedire l'ingresso di rifiuti di grandi dimensioni nell'unità e l'inserimento dei coni.

Azionare un desander davanti al desilter toglie un grosso carico al desilter e ne migliora l'efficienza.

Far funzionare i desilter con la massima efficienza equivale a far funzionare un desander. Ecco alcuni principi fondamentali da tenere a mente. 

1. Azionare il desilter alla pressione consigliata da 32 a 40 PSI.
2. All'aumentare dei solidi, è possibile aprire leggermente il fondo dei coni per aumentare la rimozione dei solidi.
3. Controllare regolarmente i coni per tappare il fondo o allagare, poiché un cono tappato consente ai solidi di ritornare al sistema di fango attivo.
4. Se il fondo di un cono viene ostruito, scollegarlo con un'asta di saldatura o un chiodo. Se un cono è allagato, potrebbe essere necessario regolarlo o l'alimentazione potrebbe essere parzialmente bloccata. Dovrebbe anche essere ispezionato per assicurarsi che il cono non sia usurato.
5. Far funzionare il desander in modo continuo, lasciando che il fluido trabocchi indietro ed elabori continuamente.

Manutenzione. I cicloni più piccoli di un desilatore hanno più probabilità rispetto ai coni di un deserto di essere tappati con solidi sovradimensionati, quindi è importante ispezionarli spesso per usura e tappatura. Questo può essere generalmente fatto tra i fori, a meno che non si verifichi un guasto. Il collettore di alimentazione deve essere lavato e controllato per rilevare eventuali detriti tra i fori.