Dispositivi di degasaggio per il controllo dei solidi

Nel sistema di controllo dei solidi, ci sono due tipi di dispositivi di degasaggio: separatori di gas di fango e degasatori sotto vuoto.

I separatori di gas di fango sono le prime unità di apparecchiature di controllo dei solidi disposte per trattare il fango. Pertanto, elaborano tutto il fango dalla linea di flusso prima che il fango raggiunga gli shaker primari. Le unità non hanno parti mobili e si basano sulla differenza di densità tra il gas e il fango per la rimozione. Il processo è semplice, ma molto efficace.

I degasatori sotto vuoto utilizzano una pressione negativa per estrarre i gas intrappolati dal fango. Affinché ciò funzioni, il fango viene pompato attraverso un venturi, che sviluppa una pressione negativa, succhiando così il fango nell'unità. Il fango scorre quindi su piastre di dispersione, disposte orizzontalmente o verticalmente, creando sottili fogli di fango tagliato a gas. Queste piastre di dispersione avvicinano i gas intrappolati alla superficie per una facile rimozione da parte di una pompa per vuoto autonoma. La scelta tra unità montate orizzontalmente o verticalmente si basa in genere sui requisiti di ingombro del rig specifico.

La capacità di gestione del degasatore sottovuoto è inferiore al separatore di gas di fango, ma può eliminare il gas in modo più approfondito. Generalmente il fluido di perforazione smaltito dal separatore di gas di fango contiene ancora bolle minuscole, dopo lo scuotitore di scisto, ed entra nel degasatore sotto vuoto per smaltire.