Definizione di scarico zero rifiuti di perforazione

Definizione di scarico zero rifiuti di perforazione

I rifiuti di perforazione vengono scaricati nel pozzo di fango a livello del suolo per il trattamento successivo o addirittura sepolti direttamente. Questa modalità di scarico tradizionale provoca grave inquinamento e gravi danni all'ambiente e alla vita umana; Quindi il dipartimento tecnico di controllo DC Solid ha cercato un completo scarico di fango zero.

Il concetto di "scarico zero del fango di perforazione" viene generato rispetto alla modalità di gestione dei rifiuti di perforazione tradizionale. Durante il tradizionale processo di perforazione, nel sito di perforazione viene costruito un pozzo di fango per la gestione dei rifiuti di perforazione.
Infatti lo scarico a fango zero è il sistema di gestione dei rifiuti di perforazione che consiste principalmente in essiccatore a taglio verticale, agitatore di essiccazione HG, trasportatore a coclea e centrifughe a decantatore. L'efficienza di regolazione della velocità del tamburo e dello spintore a spirale è pessima, non è in grado di interpretare completamente il ruolo delle centrifughe.

Le talee di scarico scaricate dall'agitatore di scisto primario e dal pulitore del fango vengono inviate all'essiccatore di talee o all'agitatore dell'essiccatore Hi G attraverso il trasportatore a vite o la pompa del vuoto. Il filtrato e il solido verrebbero separati nell'essiccatore di talee e nell'agitatore dell'essiccatore. I solidi più asciutti da questo 2 dispositivo sarebbero ecologici da scaricare direttamente o trasportati fuori sede per un ulteriore trattamento. Il liquido viene trasferito dalla pompa a vite alla centrifuga ad alta velocità per rimuovere i solidi molto fini. Potrebbe essere necessario un processo di flocculazione per consentire al solido estremamente fine di riunirsi per una facile separazione nella centrifuga del decanter.

Se vuoi saperne di più, ti preghiamo di contattare i macchinari di controllo DC Solid.